fbpx

5 Settembre 2021

Porta menù per ristorante: come scegliere il più adatto

Il porta menù è senza dubbio uno degli oggetti più fortemente identificativi per un ristorante: ne trasmette lo stile, la storia, la filosofia e lo fa attraverso l’abbinamento sapiente di forme, materiali, colori. Ecco perché scegliere quello giusto è tanto importante.

Sia le attività di ristorazione in startup che quelle ormai affermate sono consapevoli che il porta menù è un elemento distintivo essenziale, una sorta di biglietto da visita che dà il via al rapporto con il cliente nel momento in cui questi si accomoda al tavolo. Quando scelto con attenzione, permetterà al tuo interlocutore di comprendere all’istante il tipo di ristorante in cui si trova e persino la tipologia di piatti che troverà ad aspettarlo.

Come scegliere il più adatto?



L’esperienza sensoriale è tutto in un ristorante

L’esperienza dei sensi influenza sempre le nostre percezioni e le nostre scelte. All’ingresso di un ristorante, osserviamo con attenzione ciò che ci circonda, percepiamo il profumo dei cibi in preparazione e, una volta seduti al tavolo, prendiamo tra le mani il porta menù. 

Nella tua scelta, tieni dunque in massima considerazione l’aspetto visivo e tattile di questo oggetto. Cosa vuoi comunicare? Eleganza, storia, raffinatezza, forte connotazione naturale, minimalismo, praticità? La risposta a questa domanda ti permetterà di orientare al meglio le tue decisioni

Tieni presente che il porta menù è uno dei tuoi strumenti di marketing, che fa pubblicità al locale, e che dovrai dunque valutare con cura la scelta di ogni elemento che possa contribuire a valorizzare i piatti descritti al suo interno. 

L’effetto estetico e tattile della copertina, il colore e i materiali scelti giocano un ruolo fondamentale per dare valore aggiunto alla tua proposta commerciale. In termini di dimensione, il nostro suggerimento è di favorire un formato A4 se prediligi standard classici o, in alternativa, formati quadrati di “taglio” sufficiente per facilitare la lettura. Ti suggeriamo inoltre un tipico “due ante”, che permetterà di contenere lista dei piatti e dei dessert con la massima comodità. 

Se la tua proposta di vini e bevande è particolarmente ricca, il nostro consiglio è di riservarle un secondo menu, studiato ad hoc. 

Per quanto riguarda il colore della carta all’interno del porta menù, favorisci tonalità tenui come il panna, il beige, la pergamena, il gesso oppure il classico canvas che permettono un’eccellente esperienza visiva senza affaticare la lettura.



Le proposte Dedans per il tuo porta menù

Dedans, specializzata nel design e nella realizzazione di porta menù esclusivi, mette a tua disposizione un’ampia serie di soluzioni – tutte caratterizzate da eccellenza progettuale e massima cura nella scelta dei materiali

In particolare, quest’ultima è per noi vero cuore pulsante nella creazione dei nostri prodotti: cuoio rigeneratosugherolegnopietra, ferro e similpelle identificano appieno i valori di un brand che desidera garantire la massima esperienza sensoriale nella produzione delle sue soluzioni. 

Un porta menù Dedans amplifica la bellezza di un tavolo e si integra nell’ambiente circostante grazie alla sua estetica di assoluto valore e a un effetto tattile piacevole e caldo, capace di esaltare al meglio la naturalità che è così tipica delle nostre proposte.

Dal recuoio alla similpelle, dalla pietra ardesia al legno, dal sughero naturale fino al ferro, niente identifica l’eccellenza di un ristorante come un porta menù firmato Dedans

Fatti subito tentare dai nostri progetti e chiedi una consulenza ai nostri esperti per individuare quella che più si accosta all’unicità del tuo brand.

Dedans ha bisogno delle tue informazioni di contatto per inviarti comunicazioni su prodotti e servizi. Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento. Per ulteriori informazioni su come eseguire questa operazione, consultare le nostre normative sulla Privacy e altre indicazioni su protezione e rispetto della privacy, leggi la nostra Informativa sulla privacy.